I 4 social media più usati per fare pubblicità

I 4 social media più usati per fare pubblicità

Quali sono i social media più usati per fare pubblicità del proprio business offline o online? I social media hanno stravolto completamente le modalità di fare pubblicità. Se prima non era strettamente necessario affacciarsi al mondo online per prosperare sul mercato oggigiorno questo è diventato un asset fondamentale. Proprio per queste ragioni in questo articolo andremo a vedere quali sono i social media più usati e come questi ti possono aiutare a far crescere esponenzialmente il tuo business.

I 4 social media più usati per creare delle Ads

Ecco la nostra lista di quelli che riteniamo essere i migliori social per questi scopi.

Facebook

Facebook è il social network che viene utilizzato di più nel mondo. Qui hai la possibilità di pubblicizzare qualsiasi tipologia di servizio o prodotto che non vada in contrasto con la policy della piattaforma. Non è il luogo ideale se devi sponsorizzare dei prodotti con fini sessuali oppure illegali. Sicuramente può essere uno strumento molto interessante per le altre tipologie di e-commerce e per pubblicizzare prodotti in dropshipping.

Quali sono i segreti per aumentare rapidamente le vendite di piccole imprese con Facebook?

Facebook è diverso dagli altri social in termini di promozione, pubblico di destinazione, fattori comportamentali e così via.

Facebook è sicuramente lo strumento più potente da poter utilizzare perché è possibile vendere prodotti e servizi sia B2C che B2B.

Inoltre quando una persona su Facebook fa clic su “Mi piace” per un post (o per la tua pagina) o scrive un commento su qualcosa – in generale, esegue un’azione, quindi tutti gli amici di questa persona la vedono.

Questo è traffico virale aggiuntivo. 

Puoi condividere informazioni su promozioni, sconti, vendite, ecc. Puoi anche aggiungere un link, un numero di telefono (o qualsiasi altra cosa) e descriverlo in un post o in un feed di Facebook.

Facebook inoltre ti permette di tracciare il rendimento di tutte le tue campagne pubblicitarie, di fermarle quando queste non producono risultati o di aumentare il budget qualora questa stesse ottenendo ottime performance. Altro vantaggio è che le sponsorizzate appaiono nel feed delle notizie generali, quindi il tuo post non apparirà come una fastidiosa pubblicità. In questo modo puoi ottenere clienti efficacemente. Proprio per queste ragioni è uno dei social più usati dagli imprenditori.

Instagram

Come può il proprietario di un negozio di abbigliamento oppure di un e-commerce ottenere nuovi clienti con Instagram? Instagram è un ottimo strumento per ottenere nuovi clienti per la tua attività. È un social network di fotografie e completamente diverso rispetto a Facebook.

Instagram sta rapidamente guadagnando popolarità e si sta sviluppando rapidamente.

Ci sono diversi fattori positivi su Instagram.

In primo luogo, le persone guardano spesso il feed. Vedono le foto e le varie storie.

In secondo luogo, non è così pieno di pubblicità.

In terzo luogo, con un marketing ben strutturato, sarai in grado di fare molte vendite anche rivolgendoti agli influencer. Instagram ha generalmente un target molto più giovanile e quindi è sicuramente il posto adatto per la vendite di abbigliamento, cosmetici, accessori e altri prodotti per un pubblico giovane.

YouTube

È un ottimo social network. Le persone trascorrono il loro tempo qui anche per molte ore, proprio per queste ragioni è uno dei social media più usati. Le persone cercano anche informazioni su YouTube e si divertono.

A proposito, Google classifica un video o un canale YouTube in alto nelle SERP quando le persone digitano una query di ricerca che è vicina al nome del video.

Con YouTube hai la possibilità di sfruttare i video che appariranno come annunci prima e durante la visione di un video scelto dal tuo target. In questi video puoi mostrare prove sociali. Puoi anche mostrare le testimonianze dei tuoi clienti per una maggiore riprova sociale. I video di YouTube ti aiuteranno a diversificare i tuoi contenuti.

Ogni volta che arriva un nuovo prodotto, filmalo e pubblicalo sul tuo canale YouTube.

Cosa offre YouTube?

In 1-3 minuti in un video, racconti il ​​tuo prodotto o servizio, carichi il video sul canale, puoi offrire anche delle promozioni e poi inserire il link dell’e-commerce in cui vendi il prodotto o servizio. Youtube offre più opportunità rispetto alla pubblicità offline.

Linkedin

Tra i social media più usati rientra anche LinkedIn che negli ultimi tempi ha fatto sempre di più parlare di sé. Questo viene definito da molti come il social media del lavoro, dove è possibile comunicare direttamente con aziende e sviluppare la propria carriera professionale. Certo è che fra le varie tipologie di network questo è quello migliore per tutte le pubblicità promozionali B2B, per il suo indirizzamento prettamente lavorativo.

In questo caso il target di riferimento degli utenti su Linkedin va dai 20 anni fino ai 60 circa. Quindi se vendi prodotti per bambini o per adolescenti questo non è il social media che fa al caso tuo.

Conclusioni

Potresti utilizzare anche diversi social media nello stesso momento per le tue campagne pubblicitarie per valutare i rendimenti di ognuno di questi. Risulta però sicuramente consigliabile utilizzare quello in cui è presente principalmente il tuo target di riferimento. Se otterrai dei buoni risultati con le tue campagne pubblicitarie potrai accrescere i tuoi investimenti e sviluppare sempre di più il tuo business. Se hai un e-commerce che lavora in dropshipping puoi iniziare a vendere prodotti private label e creare quindi un tuo vero e proprio brand riconoscibile sul mercato. Solo in questo modo potrai ottenere dei profitti molto elevati e differenziarsi della massa senza aumentare allo stesso tempo i costi.

 

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Leggi anche questi articoli

Ricevi valore, è gratis

Inserisci la tua email per ricevere gratuitamente suggerimenti, consigli e tanto altro valore per te e per il tuo business.

© Victor Rogachev – Tutti i diritti riservati – Privacy Policy