Come creare un brand online in 5 passi

Ti stai chiedendo come creare un brand online ma non sai da dove partire? Bene devi sapere che avere un brand significa essere riconoscibili e aumentare la tua credibilità nei confronti dei tuoi clienti. Sia che tu vendi online che fisicamente dovresti avere un tuo brand di proprietà ed investire anche su di esso.

Potresti decidere di avviare un e-commerce online e iniziare a vendere prodotti in dropshipping. Se vendessi però prodotti di largo consumo che si possono facilmente trovare sul mercato, saresti davvero sicuro di riuscire ad avere un business profittevole nel corso del tempo?

No amico… purtroppo non funziona in questo modo… le persone non acquistano il prodotto solo perché è funzionale alle loro esigenze ma vogliono immedesimarsi nei valori di un brand.

Credi che davvero tutti gli acquirenti di Apple sappiano quali sono le caratteristiche degli smartphone dell’azienda americana? No, in realtà quasi nessuno saprebbe distinguere le funzionalità di uno smartphone Apple con uno Samsung tuttavia le persone lo scelgono senza pensarci due volte.

Questo accade perché le persone si immedesimano con i valori di innovazione e allo stesso tempo moda e tecnologia del brand. Quali sono i 5 passi per creare un brand online che abbia successo sul mercato?

1. Da dove parti e chi sono i tuoi competitor?

Da dove parti? Hai già realizzato un marchio o parti da zero? In quest’ultimo caso non sarebbe uno svantaggio ma anzi avresti più libertà e potresti essere anche molto più creativo. Risulta fondamentale conoscere tutte le caratteristiche e i punti di forza del tuo business, questi si devono riflettere insieme ai tuoi valori nel tuo marchio.

Vuoi apparire come un’azienda giovane e innovativa? Anche il tuo brand dovrà esserlo. Questo non è un aspetto di poca importanza, le persone cercano coerenza in ogni aspetto del business.

Aspetto molto importante che puoi notare è quello che riguarda i tuoi competitor, quindi la tua concorrenza. Cerca di studiare i brand di coloro che hanno già raggiunto e stanno continuando a farlo dei grandissimi risultati. Se loro hanno ottenuto quei risultati con il loro brand non è una casualità, cerca di capire quali sono i loro punti di forza e perché sono così amati dalle persone. In relazione a questo crea il tuo brand.

2. Chi è il tuo target?

Altro aspetto da considerare di fondamentale importanza è il tuo target. Se decidi di aprire un e-commerce non puoi credere di poter vendere indistintamente a qualsiasi tipologia di persone, se pensi questo non otterrai alcun risultato. A chi si rivolge il tuo brand? A giovani donne che vogliono comprare una borsa per apparire belle e attirare l’attenzione oppure a donne più anziane che cercano l’eleganza senza essere troppo appariscenti?

L’identità del tuo brand deve essere molto chiara fin dall’inizio. Se ti chiedi quindi come creare un brand online dovresti studiare i bisogni e le esigenze del tuo target.

Ad esempio potresti valutare:

  • Le loro abitudini d’acquisto: quali sono i marchi che scelgono più frequentemente? Perché?
  • Di metterti nei loro panni: comportati come se fossi un cliente, naviga sui siti degli altri competitor, cerca di capire se l’esperienza di acquisto è uguale in tutti, se in tutti i valori si riflettono nel brand del sito e se c’è coerenza o meno
  • Studia anche le strategie sui social dei tuoi competitor: che tipo di linguaggio usano? Ogni quanto creano un post per comunicare un messaggio? Si può chattare in qualsiasi momento del giorno con loro?

Dopo aver fatto quest’analisi avrai sicuramente un quadro molto più chiaro della situazione.

3. Non badare a spese per il tuo brand

Vuoi creare un marchio che si affermi sul mercato? Non dovresti lesinare sulle spese, almeno su questo aspetto. Non è un dettaglio, permette al tuo business di raggiungere o meno risultati. Se sarai riconoscibile nella massa otterrai successo altrimenti no.

Proprio per questo dovresti rivolgerti ad un esperto come me per richiedere una consulenza in merito. Potremmo confrontarci e decidere insieme una strategia da adottare per farlo decollare.

Dovresti prendere in considerazione diversi aspetti per avere un brand di successo:

  • Il logo: la qualità dell’immagine deve essere molto alta e soprattutto deve essere bello da vedere. Non farlo con Paint oppure non improvvisare, rivolgiti ad un grafico esperto. Non deve costarti tantissimo però non devi neanche risparmiare più del dovuto se vuoi un lavoro di qualità. Un buon grafico si occuperà anche di fare uno studio in merito e dell’ideazione.
  • Un sito web/e-commerce funzionale: i tuoi potenziali clienti devono poter accedere facilmente al tuo sito web o sul tuo e-commerce e nona vere alcuna difficoltà nell’utilizzarlo e trovare qualsiasi informazione o procedere con l’acquisto. Come detto in precedenza è necessario che ci sia coerenza in ogni singolo aspetto.
  • Utilizza strumenti professionali: se ci sono dei software che ti permettono di controllare le performance del tuo e-commerce in modo semplice, utilizzali, non devi perdere tempo su aspetti che possono essere automatizzati.

4. Coinvolgi le persone

Riempi il tuo e-commerce o sito di contenuti di qualità, puoi aggiungere una sezione blog ad esempio e far capire alle persone, utilizzando parole coinvolgenti, come il tuo brand si distingue da tutti gli altri, perché i tuoi prodotti hanno una qualità differente, quali sono i punti di forza del tuo brand.

Più cercherai di comunicare con i tuoi clienti e interazioni avrai più aumenteranno le possibilità di farti conoscere e attirarli. Cerca quindi di utilizzare qualsiasi mezzo a disposizione. Se ti sei chiesto almeno una volta come creare un brand online, sicuramente dovresti chiederti anche come comunicare al meglio.

I social in questo ti possono dare una grande mano.

5. Pubblicizza il tuo marchio

Molti si domandano come creare un brand online ma non come pubblicizzarlo, questa potrebbe essere una grave problematica.

I social media sono sicuramente uno dei metodi principali per promuovere il tuo marchio ma questo non è l’ unico modo.

Potresti anche applicare anche altre strategie di marketing per pubblicizzare il tuo brand, come:

  • Blogging: potresti aprire un blog attraverso cui potrai intercettare tutte le persone che navigano su Google e anche ricavare contenuti da inviare per email oppure condividere sui social;
  • Email Marketing: ancora oggi moltissimi italiani utilizzano la posta elettronica, potresti tenere continuamente aggiornati i tuoi potenziali clienti e fidelizzare quelli che già hanno acquistato;
  • Eventi: potresti anche organizzare degli eventi fisici in cui pubblicizzi il tuo brand.

Hai un progetto in mente? Scrivimi.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Leggi anche questi articoli

Ricevi valore, è gratis

Inserisci la tua email per ricevere gratuitamente suggerimenti, consigli e tanto altro valore per te e per il tuo business.

© Victor Rogachev – Tutti i diritti riservati – Privacy Policy